Sportello Unico Attività Produttive (SUAP) - Comune di Bareggio

Sportello Unico Attività Produttive (SUAP) - Comune di Bareggio

Sportello Unico Attività Produttive (S.U.A.P.)

Lo Sportello Unico per le Attività Produttive, terziarie e commerciali - SUAP - è, ai sensi del DPR 160/2010, l'unico soggetto pubblico di riferimento territoriale per tutti i procedimenti che abbiano ad oggetto l'esercizio di attività produttive, di prestazioni di servizi e quelli relativi alle azioni di localizzazione, realizzazione, trasformazione, ristrutturazione o riconversione, ampliamento o trasferimento, nonché cessazione o riattivazione delle suddette attività, ivi compresi anche quelli di cui al D.Lgs. 59/2010.

Segnalazione Certificata di Inizio Attività

La SCIA - Segnalazione Certificata di Inizio Attività - è la dichiarazione che consente alle imprese produttive, artigianali e commerciali di iniziare o modificare un attività dal giorno in cui viene trasmessa al Comune, in quanto, ai sensi dell'art. 19 della legge 241/90, la segnalazione produce effetti immediati.

La dichiarazione dell'imprenditore, infatti, sostituisce ogni atto di autorizzazione, licenza, concessione non costitutiva, permesso o nulla osta comunque denominato, comprese le domande per le iscrizioni in albi o ruoli richieste per l'esercizio di attività imprenditoriale, commerciale o artigianale il cui rilascio dipenda esclusivamente dall'accertamento di requisiti e presupposti richiesti dalla legge o da atti amministrativi a contenuto generale, e non sia previsto alcun limite o contingente complessivo o specifici strumenti di programmazione settoriale per il rilascio degli atti stessi, con la sola esclusione dei casi in cui sussistano vincoli ambientali, paesaggistici o culturali.

Il Comune accerta, entro 60 giorni dal ricevimento, il possesso e la veridicità dei presupposti e requisiti dichiarati, adottando, in caso negativo, i dovuti provvedimenti per vietare la prosecuzione dell'attività e sanzionare, se necessario, l'imprenditore che si fosse reso responsabile di false dichiarazioni.

La SCIA deve essere compilata utilizzando la modulistica adatta al tipo di attività da svolgere, deve essere firmata digitalmente e trasmessa secondo le modalità telematiche di cui al D.P.R. 160/2010.

Pertanto, al fine di presentare l’idonea modulistica inerente l’attività, l’imprenditore o il professionista dovrà consultare e utilizzare lo Sportello Telematico Polifunzionale messo a disposizione dal Comune di Bareggio all’indirizzo: http://sportellotelematico.comune.bareggio.mi.it/

In alcuni casi, a seguito delle semplificazioni normative, la SCIA è stata sostituita con altri tipi di comunicazioni. 

L'imprenditore che non desideri presentare autonomamente la SCIA, perché non dotato di firma digitale, oppure perché non pratico delle procedure informatiche, può avvalersi di un professionista o della propria Associazione di Categoria a cui conferire l'apposita procura speciale.

Autorizzazione Unica Ambientale

Dal 13 giugno 2013, è entrato in vigore il Regolamento recante la disciplina dell'Autorizzazione Unica Ambientale  (AUA) e la semplificazione di adempimenti amministrativi in materia ambientale gravanti sulle piccole e medie Imprese e sugli impianti non soggetti ad Autorizzazione Integrata Ambientale, a norma dell'art. 23 del D.L. 9 febbraio 2012, n. 5, convertito, con modificazioni, dalla Legge 4 aprile 2012 n.35.

La domanda per il rilascio dell'autorizzazione unica ambientale corredata dai documenti, dalle dichiarazioni e dalle altre attestazioni previste dalle vigenti normative di settore relative agli atti di comunicazione, notifica e autorizzazione indicati alle lettere dalla a) alla g) dell'art. 3 del DPR 59/2013 dovrà essere presentata al SUAP che la trasmetterà in modalità telematica all'Autorità competente in materia ambientale individuata, dal sopraindicato Regolamento, nella Provincia e agli altri soggetti coinvolti.

Per maggiori informazioni sui procedimenti previsti dall'AUA e la relativa modulistica, consultare il sito della Città Metropolitana di Milano: http://www.cittametropolitana.mi.it/portale/URP/Servizi/Ambiente/index.html

Agevolazioni alle imprese commerciali, artigianali, produttive ed agricole

Al fine di promuovere la realtà imprenditoriale del territorio si forniscono alcune indicazioni sulle misure di incentivazione e di sostegno alle imprese.

In particolare si evidenziano le iniziative di Regione Lombardia volte all’attuazione dei programmi di sviluppo economico, sociale del territorio attraverso la “Guida alle agevolazioni 2016” di Finlombarda Spa, società pubblica interamente partecipata da Regione Lombardia che  progetta, realizza e gestisce per conto della Regione stessa prodotti e servizi finanziari innovativi - a valere su fondi propri, regionali e dell’UE - a sostegno delle imprese lombarde, supportandone la competitività, la crescita, l’innovazione, la collaborazione e l’espansione sui mercati esteri.

Per ulteriori informazioni consultare il sito della Regione Lombardia:

Le opportunità di agevolazione pubblica a sostegno delle imprese possono essere reperite ai seguenti indirizzi:

Per quanto riguarda il settore agricolo, la Regione Lombardia ha creato Sis.Co. un portale dedicato alle imprese agricole dove è possibile trovare le informazioni tecnico-economiche e le opportunità utili alla gestione e allo sviluppo delle attività. Per ulteriori informazioni consultare il sito della Regione Lombardia: https://agricoltura.servizirl.it/PortaleSisco/ 

Inoltre, con l’obiettivo di favorire l’accesso di giovani agricoltori qualificati nel settore agricolo e il ricambio generazionale, la Regione ha pubblicato il Bando Misura 6, Operazione 6.1.01 relativo agli incentivi per la costituzione di nuove aziende agricole da parte di giovani agricoltori.

Per informazioni sugli incentivi consultare il sito della Regione Lombardia alla sezione bandi:

http://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/servizi-e-informazioni/cittadini/agricoltura

Link

Pubblicato il 
Aggiornato il