Coronavirus - Comune di Bareggio

Coronavirus - Comune di Bareggio

EMERGENZA CORONAVIRUS

Dati aggiornati al 04.08.2020 

 

 

Richiamati: DPCM del 17 Maggio 2020, DPCM del 26 aprile 2020, Ordinanza Regionale n. 514 del 21 Marzo 2020, Ordinanza Regionale n. 515 del 22 Marzo 2020, Ordinanza Regionale n. 521 del 4 Aprile 2020, Ordinanza Regionale n. 528 del 11 Aprile 2020, Ordinanza Regionale n. 537 del 30 Aprile 2020 e Ordinanza Regionale n. 538 del 30 Aprile 2020, Ordinanza Regionale n. 547 del 17 Maggio 2020, Ordinanze Regionali n. 554 e 555 del 29 Maggio 2020, DPCM del 11 Giugno 2020, Ordinanza Regionale n. 566 del 12 Giugno 2020, DPCM del 14 Luglio 2020, Ordinanza Regionale n. 580 del 14 Luglio 2020, D.L. n. 83 del 30 Luglio 2020 e Ordinanza Regionale n. 590 del 31 Luglio 2020 per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19, si dispone quanto segue:

ATTENZIONE:

Si invita la cittadinanza a non recarsi presso gli uffici comunali se non previo APPUNTAMENTO telefonico al numero 02902581, dal Lunedì al Venerdì.

Gli uffici saranno raggiungibili telefonicamente (nei rispettivi orari di apertura), a mezzo posta elettronica ordinaria e certificata. 

Per un contatto diretto con l'Amministrazione su tematiche relative alla situazione emergenziale utilizzare la casella email coronavirus@comune.bareggio.mi.it 

Accesso alla Biblioteca Comunale

BAREGGIO DIAMOCI UNA MANO - Aperto il conto corrente per le donazioni a sostegno dei Bareggesi in difficoltà a causa dell'emergenza sanitaria Coronavirus

Elenco dei documenti / procedimenti di cui viene prorogata la scadenza

IL NEGOZIO A CASA TUA: elenco degli esercenti del paese che effettuano attività a domicilio

Consegna FARMACI a domicilio

Sistema di supporto per le necessità di vita quotidiana rivolto alle PERSONE ANZIANE e FRAGILI

Trattamento dei rifiuti urbani

Sostegno psicologico Coronavirus

Indicazioni su come smaltire guanti e mascherine

Per chi volesse contribuire in questo momento di fragilità con la propria disponibilità, può contattare l’Assessore al Welfare Domenico Bonomo alla seguente mail: assessore.bonomo@comune.bareggio.mi.it.

Si raccomanda a tutte le persone anziane o affette da patologie croniche o con multimorbilità o con stati di immunodepressione congenita o acquisita, di evitare di uscire dalla propria abitazione tranne per estrema necessità evitando luoghi affollati.

Alcuni TRUFFATORI si fingono paramedici che effettuano gratuitamente un test per il coronavirus, con l’obiettivo accedere alle abitazioni private e derubare le persone. Vi raccomandiamo di non far entrare in casa sconosciuti. Allo stesso modo diffidate da telefonate ricevute da pseudo operatori della Croce Rossa o ATS (aziende ospedaliere). Avvisate tempestivamente le forze dell’ordine.

PROCEDURA PER ITALIANI CHE RIENTRANO DALL'ESTERO:

Le ordinanze del Ministero della Salute del 30 Giugno e del 09 Luglio rimangono in vigore fino al 31 Luglio 2020.

Sono consentiti gli ingressi provenienti da Stati membri dell'Unione Europea, Stati parte dell'accordo di Schengen, Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord, Andorra, Principato di Monaco, Repubblica di San Marino e Stato Città del Vaticano.

Sono consentiti gli ingressi da parte di cittadini di Stati Terzi soggiornanti secondo Direttiva 2003/109/CE.

Sono consentiti gli ingressi da : Algeria, Australia, Canada, Georgia, Giappone, Montenegro, Marocco, Nuova Zelanda, Ruanda, Serbia, Repubblica di Korea, Tailandia, Tunisia, Uruguay.

E’ vietato l’ingresso e il transito alle persone che nei 14 giorni antecedenti hanno soggiornato in: Armenia, Bahrein, Bangladesh, Brasile, Bosnia Erzegovina, Cile, Kuwait, Macedonia del Nord, Moldova, Oman, Panama, Perù, Repubblica Domenicana.

PROCEDURA -> Prima del rientro in Italia devono comunicare al Comune (Polizia Locale o Servizi Sociali) e al Dipartimento di prevenzione e igiene dell'ASST Ovest Milanese la data di rientro al fine di avviare un periodo di sorveglianza sanitaria ed isolamento fiduciario per 14 giorni. Questi obblighi non si applicano al personale sanitario. Per gli ingressi con permanenza minore di 3 giorni è prevista la possibilità di presentare un'autodichiarazione con cui si attesta il motivo dell'ingresso e ci si impegna a segnalare tempestivamente sintomi COVID-19 alle autorità sanitarie con conseguente isolamento volontario nelle more delle valutazioni delle autorità sanitarie.

Semplici precauzioni da seguire:

  • Evitare di creare assembramenti;
  • Lavarsi spesso le mani. Si raccomanda di mettere a disposizione in tutti i locali aperti al pubblico, supermercati, farmacie, soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani;
  • E' obbligo di rimanere presso la propria abitazione ai soggetti con febbre maggiore di 37,5° e affetti da infezioni respiratorie;
  • Evitare abbracci e strette di mano;
  • E' fatto obbligo uso di mascherina nei locali chiusi aperti al pubblico;
  • E' fatto obbligo la distanza minima interpersonale di almeno 1 metro;
  • E' vietata la mobilità dalla propria casa ai soggetti sottoposti a quarantena o positivi al virus;
  • Evitare l'uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, in particolare durante l'attività sportiva;
  • Non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;
  • Coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce;
  • Pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol;
  • Si raccomanda di rilevare la temperatura corporea in tutti i locali aperti al pubblico e ai dipendenti nei luoghi di lavoro, se uguale o superiore a 37,5° il soggetto deve tornare a casa e chiamare il suo medico di base;
  • Bisogna preferire lo svolgimento di riunioni da remoto

Numeri Utili

  • Numero verde unico regionale 800894545
  • Per informazioni generali: numero di pubblica utilità 1500

Disposizioni generali in vigore fino al 10 Agosto 2020 come da DPCM del 14 Luglio 2020

  • E’ fatto obbligo l’uso della mascherina sull'intero territorio nazionale nei luoghi al chiuso accessibili al pubblico inclusi i mezzi di trasporto o dove non è possibile garantire la distanza di sicurezza di mt. 1;
  • Le diverse attività Economiche, Produttive e Ricreative troveranno la propria scheda tecnica nelle linee guida nell’Allegato 1

Disposizioni generali in vigore fino al 10 Settembre 2020 come da Ordinanza Regionale n. 590 del 31 Luglio 2020

  • Obbligo di indossare mascherina nei luoghi chiusi accessibili al pubblico, inclusi i mezzi di trasporto, e ogni qualvolta in spazi pubblici non si possa garantire la distanza di sicurezza interpersonale. E’ obbligatoria, a prescindere dal luogo, per le attività economiche, produttive e sociali. Si precisa che per chi svolge attività motoria intensa non è obbligatorio l’uso durante l’attività fisica intensa, salvo l’obbligo alla fine della stessa;
  • Per le attività economiche, produttive e ricreative si rimanda all’Allegato 1;
  • Nei luoghi di lavoro DEVE essere rilevata la temperatura corporea dei dipendenti e si raccomanda la rilevazione anche nei confronti di clienti/utenti, prima dell’accesso;
  • In caso di attività di ristorazione con somministrazione al tavolo la rilevazione della temperatura è obbligatoria;
  • Si raccomanda l'uso dell'App "AllertLom" da parte del datore di lavoro e di tutto il personale, compilando quotidianamente il questionario "CercaCovid"  

Normativa

Link utili

Pubblicato il 
Aggiornato il